REST OF THE WORLD
ITALY
fondazione arianna anticoagulazione

OGGETTO
È oggetto della Fondazione tutto quanto riguarda i farmaci ad azione anticoagulante e/o antitrombotica, le caratteristiche farmacologiche e di impiego, i risultati degli studi clinici, la valutazione e il miglioramento dell'efficacia e della sicurezza del loro uso terapeutico nella vita reale.

SCOPI E MEZZI
L'obiettivo generale è migliorare i risultati dell'impiego di tali farmaci, aumentando la conoscenza delle loro caratteristiche e delle corrette modalità di impiego da parte dei Professionisti coinvolti e contribuendo ad un più informato, consapevole e appropriato uso da parte dei cittadini-pazienti e il supporto di familiari e assistenti.

Al perseguimento di questo obiettivo generale potranno contribuire diversi scopi specifici, nei limiti delle risorse disponibili, tra i quali:

Lo START-Register e il portale web anticoagulazione.it sono parte dell'attività della Fondazione

Gualtiero Palareti

Malattie Cardiovascolari, Università di Bologna;
Coordinatore del Registro;
Presidente Fondazione Arianna Anticoagulazione, Bologna

gualtiero.palareti@unibo.it

Emilia Antonucci

Coordinatrice Gruppo Monitoraggio e Raccolta Dati - Clinical Monitor START2 Registry, Fondazione Arianna Anticoagulazione, Bologna

e.antonucci@anticoagulazione.it

Francesco Marongiu

Cattedra di Medicina Interna, Policlinico Universitario di Monserrato Università di Cagliari

marongiu@pacs.unica.it

Vittorio Pengo

Istituto di Cardiologia, Policlinico Universitario Università di Padova.

vittorio.pengo@unipd.it

Daniela Poli

Malattie Aterotrombotiche, Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi, Firenze.

polida@aou-careggi.toscana.it

Sophie Testa

Direttore del Dipartimento di Medicina di Laboratorio - Centro Emostasi e Trombosi. A.O. Istituti Ospitalieri di Cremona.

s.testa@ospedale.cremona.it

Armando Tripodi

Centro Emofilia e Trombosi Angelo Bianchi Bonomi; Fondazione IRCCS Ca' Granda Ospedale Maggiore, Dipartimento di Medicina Interna Università degli Studi di Milano.

armando.tripodi@unimi.it